Esplora contenuti correlati

La Storia dell’Istituto di Castrocielo

La Residenza Sanitaria Assistenziale “S. Maria” e la Casa di Riposo PSSF, appartengono alla Congregazione della Piccole Suore della Sacra Famiglia, fondata il 6 novembre 1892, dal Beato Giuseppe Nascimbeni, con la collaborazione della Beata Madre Domenica Mantovani, a Castelletto di Brenzone, VR, sulla sponda orientale del lago di Garda.

La Congregazione, sorta per esprimere la Carità di Cristo a tutti i fratelli, si ispira alla Santa Famiglia di Nazareth: Gesù, Maria, Giuseppe.

Essa presta il suo servizio nel campo dell’assistenza, dell’educazione e della promozione umana e spirituale di ogni persona.

La storia dell’Istituto, quella quotidiana, è costruita solo con la preghiera, con il sacrificio silenzioso e nascosto di tante suore capaci di donazione gratuita, senza riserve, disposte a pagare di persona, capaci di fedeltà incrollabile, nella semplicità e “perfetta letizia” francescana.

E’ questa l’eredità che le Piccole Suore della Sacra Famiglia sono chiamate a conservare e ad accrescere con il dono dello Spirito, sospinte dal “Caritas Christi Urget Nos”: la carità,
l’amore di Cristo ci manda, ci sospinge, ci stimola, ci anima, pronte ad ogni forma di dedizione, ovunque ci sia un bisogno, una persona da aiutare La presenza delle Piccole Suore della Sacra Famiglia, in provincia di Frosinone, risale fino al 1930.

Infatti, vivente ancora la Coofondatrice, Madre MARIA Mantovani, le Piccole Suore della Sacra Famiglia, furono presenti nella Diocesi di Sora-Aquino-Pontecorvo, a Fontechiari, con la Scuola Materna e Scuola di Lavoro, attive nell’animazione pastorale in parrocchia e con l’assistenza ai malati a domicilio.

Vi rimasero fino all’anno 1964.

La loro opera a Castrocielo, ebbe inizio il 31 maggio del 1943.

Inizialmente, come soggiorno estivo per minorate, assistite nella Casa di Cura “S.Pio X” di Viterbo.

Successivamente, la necessità di poter meglio assistere le famiglie del territorio, impose alle Piccole Suore una presenza continuativa. Acquisito, allora, lo storico Palazzo Abatecola, iniziarono la loro opera, di accoglienza e assistenza,ospitando ragazze con handicap psico-fisici, di supporto alla parrocchia, di assistenza ai malati a domicilio e di aiuto alle famiglie in
difficoltà. La loro azione ebbe il suo grande sviluppo dopo la seconda guerra mondiale, e fu di grande sollievo per un territorio uscito umiliato e martoriato dalle devastazioni della guerra.
L’Opera di assistenza e carità, conobbe grandi sviluppi e trasformazioni nel tempo, dal punto di vista strutturale, organizzativo e giuridico.

L’Opera così come era nata, ha continuato ad assistere, in regime di convenzione con il SSR, fino al 1997, persone con handicap psico-fisici.

Nel 1998, la Casa di Cura S.Maria è stata riconvertita in Residenza Sanitaria Assistenziale, accreditata con il SSR. Attualmente la R.S.A. S. MARIA dispone di 70 posti letto, mentre la Casa di Riposo PSSF ne dispone di 25.

 

Allegati

File Dimensione del file
pdf La Storia dell’Istituto di Castrocielo 2 MB
Condividi: